Friday, March 09, 2007

"La presenza della tua assenza"

Perché ascoltiamo la musica

La musica rock mi tocca in posti di cui la mia mente non è a conoscenza, o ha paura, addirittura posti a cui alla mia mente è proibito recarsi. Il mio passaporto all’ignoto che è dentro di me. Ha sempre funzionato come un biglietto che scotta per un viaggio fuori dalle cose confortevoli, familiari e sicure verso il pericolo, la passione, l’ignoto, la creatività e una gioia irragionevole e irrazionale. Usciamo questa sera e immergiamoci nel rumore e nelle luci e nella confusione del rock’n’roll. Troviamo una strada verso il mistero e seguiamola

Paul Williams

2 comments:

RagmanDrawcircles said...

well said.
tranne il fatto che non e' per forza un viaggio irragionevole o irrazionale.. Poi detto da uno come Williams che irrazionale non e'!
liberiamo la ragione! :-)
yours

Paolo Vites said...

have a great weekend

Rockin' all the way down to Italy

Poteva essere una cantina da qualche parte tra Juarez (ma non era il giorno di Pasqua) e il Rio Grande. Il cortile interno di un vecchio edi...