Wednesday, July 23, 2008

Scoop!

Macché. E quando mai. Il mio cervello chiuso per ferie sta solo cercando di reagire.
Un paio di piccoli consigli per l'estate, robette ascoltate per dovere e apprezzate con piacere. Le cose migliori accadono per caso. Oh, niente di trascendentale, ma di questi tempi...

Nicole Atkins è una di Asbury Park. Greetings. Piace anche a Bruce, che una sera l'ha invitata a bere un drink e le ha detto quanto fosse brava. Il suo disco Neptune City è quello che si trova nei negozi di questi giorni. Una specie di girls group con attitudine folkie e rock. Ma che dico, questo video qua sotto mostra una cantante soul coi fiocchi. Insomma, un bel tipino.


Poi ho ceduto alle lusinghe del mio collega che mi imponeva di ascoltare questi Fleet Foxes. In America sono il gruppo del momento, piacciono alla gente cool. Mi dice: "Guarda, sono come Crosby Stills & Nash". Mah.
Mi sembrano più una specie di Beach Boys con le chitarre acustiche in acido. Devo ammettere che dopo ripetuti ascolti, il disco non è malaccio, ha qualche bello spunto. Vengono da Seattle, incidono per l'etichetta dei Nirvana, ma è tutta altra musica. Qua: http://www.myspace.com/fleetfoxes

Per i vecchietti come me, infine, mi va di consigliare il nuovo di John Mellencamp. Un disco intenso, di folk blues e di meditazioni su vita, morte, amore e libertà. Produce il maestro T-Bone Burnett che regala un tocco di preziosa magia vintage. Ve lo racconta lui stesso:


Se siete arrivati fino a qui, ecco lo scoop! C'era davvero... Eccolo: il futuro del rock'n'roll con la sua banda di angry young men... Una sorta di ritorno al futuro.


7 comments:

Anonymous said...

queste foto mi hanno fatto tremare...
grassie!

Luca Skywalker

ciciuxs said...

mah i fleet foxes ascoltati e 'dimenticati' un paio di mesi fa, a questo punto non posso esimermi dal riprenderne l'ascolto
see U friday
ale

anna said...

la voce dei fleet foxes mi ha ricordato un po' quella di Jim James... mi piace
bye

Spino said...

I Fleet foxes me gustano, molto indie sempre che voglia dire qualcosa.

Ma ste foto? :D

ciocco72 said...

we want john now!

tatix said...

Scommetto che il collega che ti ha spinto sui Fleet Foxes e' Aldo "beach" Pedron, sbaglio?
Ciau
zioL

Paolo Vites said...

ehm... sbagli... è il collega di banco,qui in redazione....

Can't help falling in love with you

Morire sulla tazza del gabinetto non è esattamente una morte da re. Morire perché da giorni non riesci ad evacuare, e lo sforzo è tale da pr...