Wednesday, June 26, 2013

Il mio amico Wilko

Metti che vai al concerto del tuo artista o gruppo preferito. Metti che questo suoni per oltre due ore. Metti che del suo repertorio - delle canzoni dei suoi dischi insomma, quelle per cui tu conosci l'artista o il gruppo in questione - in queste due ore e passa, in una scaletta di ben 27 pezzi, ne faccia una sola. Ti incazzi o sei felice?

Be', sono cose che succedono ai concerti dei Wilco. Lo scorso 21 giugno al Solid Sound Festival di Chicago i Wilco hanno eseguito 26 brani di altri artisti e un solo pezzo del loro repertorio (per la cronaca, il brano numero 24 in scaletta, Kingpin). E' vero che si sono esibiti anche la sera prima con un concerto dei loro brani, ma chi era lì il 21 giugno soltanto cosa avrà pensato? Che è stata una figata pazzesca, ne siamo certi.



Hanno cominciato con The boy are back in town dei Thin Lizzy e hanno chiuso con Roadrunner dei Movern Lovers (peraltro con gli Yo La Tengo sul palco insieme a loro). In mezzo, pezzi dei Big Star, di Bob Dylan, di The Band, degli Uncle Tupelo (!!), dei Grateful Dead, dei Beatles, degli Stones, dei Kinks, degli ABBA (oddio..) e anche dei Daft Punk. Uno sballo. Solo loro possono dare vita a una festa del genere oggi. Fortunati i presenti. Il concerto è disponibile sulla Rete, i vide non mancano. Lunga vita al mio amico Wilko, come direbbe quello là...

LA SETLIST COMPLETA DEL CONCERTO

1 comment:

Fausto Leali said...

i più grandi di tutti