Saturday, June 27, 2009

It happened 47 years ago today

I was brought in this world in 1962,
I didn't have much choice you see.
But by the time I was eight,
I could tell it was too late,
I was already barking up the wrong tree

(Born to Lose, Social Distortion)

1962....
5 gennaio, i Beatles pubblicano la loro prima registrazione ufficiale, My Bonnie. Sono la backing band del cantante Tony Sheridan

19 marzo, Bob Dylan pubblica il suo primo album

17 giugno, il Brasile batte 3-1 la Cecoslovacchia nelle finali del campionato del mondo di calcio

12 luglio, i Rolling Stones fanno il loro debutto dal vivo al Marquee Club in Oxford Street, a Londra

5 agosto, Nelson Mandela viene arrestato

6 agosto, la Giamaica diventa indipendente

16 agosto, il batterista dei Beatles, Pete Best, viene sostituito da Ringo Starr

17 agosto, a Berlino, la polizia della Germania Est uccide il diciottenne Peter Fechter, il primo cittadino che tenta di saltare il Muro di Berlino, ancora in costruzione

2 settembre, l’Unione Sovietica comincia a mandare armi a Cuba

12 settembre, il presidente John F. Kennedy promette che entro la fine del decennio gli Usa manderanno un uomo sulla luna

1 ottobre, il primo studente di colore, James Meredith, si iscrive all’università del Mississippi

5 ottobre, i Beatles pubblicano il loro primo singolo, Love me do

11 ottobre, a Roma comincia il Secondo concilio vaticano

14 ottobre, tra Stati Uniti e Unione Sovietica, comincia la crisi dei missili cubani. Si teme la Terza guerra mondiale

1 novembre, crisi risolta, i sovietici iniziano a portare via i missili da Cuba

3 novembre, per la prima volta da un media pubblico viene pronunciato il termine “personal computer”

I MAGGIORI SUCCESSI DEL 1962
1. Green Onions, Booker T. and the MG’s
2. Bring it home to me, Sam Cooke
3. You’ve really got a hold on me, Miracles
4. The loco-motion, Little Eva
5. Sherry, Four Seasons
6. I can’t stop loving you, Ray Charles
7. Up on the roof, Drifters
8. Twist and shout, Isley Brothers
9. These arms of mine, Otis Redding
10. Do you love me, Contours

...................................

il 27 giugno, a Lavagna, Genova, nasce Paolo Vites. Nulla sarebbe più stato come prima; almeno nella sua, di vita.

15 comments:

Fausto Leali said...

Happy Birthday, my friend!
Grande anno il 1962...

lillo said...

auguroni!

ciocco72 said...

ehi auguri! ma allora i capelli una volta li avevi!
:-D

Firmina Bia said...

fan del 62

Paolo Bassotti said...

Ieri sono andato a vedere, per curiosità, i nati celebri nel mio stesso giorno.
Almirante e Bevilacqua. Bleah.
Oggi fortunatamente scopro di condividere il compleanno pure con uno dei migliori scrittori di musica in Italia. Auguri Paolo!

Paolo Vites said...

auguri a te amico

randa said...

in ritardo auguri Good Doctor

Randa

silvano said...

Scusasse il ritardo ma: AUGURI!!! in effetti a quel che avevi scritto non era successo nulla nel '62. La Provvidenza ha provveduto.
;-D
ciao e auguri ancora, silvano.

anna said...

Nulla sarebbe più stato come prima; almeno nella sua, di vita...

...e nella mia
bye

Maurizio Pratelli said...

auguroni, nei ha fatti di pass da allora, amico.

poldo said...

may God bless you and keep you always
poldylan

Il Grillo Cantante said...

mi riprendo ora dalla sbornia Riminese... e mi accorgo che è passato il brande giorno.
umilmente porgo scuse e sentitissimi auguri. pure la mia di vita è cambiata molto, per lo meno negli ultimi 3 anni.
in peggio?? mah :-) ah ah
auguri old boy.

ps. una classifica impressionante quella del 62!!!

Spino said...

Auguri Paolo ;)

Al said...

fanculo man

Anonymous said...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Sympathy for the Lord

"Non puoi combattere la musica gospel. Non puoi combattere una Messa di Beethoven, o l'altezza delle guglie di una cattedrale. Non ...