Thursday, March 11, 2010

San Patricio!


We are the San Patricios, a brave and gallant band. We’ve disappeared from history like footprints in the sand but our song is in the tumbleweeds and our love is in this land but if in the desert moonlight you see a ghostly band We are the men who died for freedom across the Rio Grande
(March to the Battle)

Per un talebano del rock come me, che se un disco non ha le chitarre elettriche, possibilmente in fuzz e ben distorte, non è un disco, innamorarsi di un cd che contiene antiche canzoni messicane, reels irlandesi, bolero cantati da donne di 92 anni, attori che recitano su marce militari... vuol dire che questo disco è proprio bello: Ry Cooder e i Chieftains insieme pagano tributo a un manipolo di coraggiosi, combattenti della libertà che pagarono con la vita la loro lotta globale e senza fine contro gli invasori, da questa e da quella parte dell'Atlantico. Cattolici con cattolici, irlandesi con messicani. Contro lo yankee invasore. In attesa di fare altrettanto contro l'invasore di Sua Maestà.

A questo link la recensione e la storia compelta di San Patricio:
http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=71829

E qui Ry Cooder e Paddy Moloney che spiegano il loro San Patricio:

8 comments:

Maurizio Pratelli said...

peccato che i chieftains a varese non si portino cooder

Il Bramba said...

Molto interessante, da ascoltare.
Grazie per il suggerimento.

Emiliano

PS : Non c'entra nulla col tuo post, pero' giro a te e a tutti i tuoi visitatori questo link..
Pochi artisti...sigh ! Certo è a Londra...ma cazzzzzz

http://www.endoftheroadfestival.com/

Paolo Vites said...

i chieftains a varese quando?

Il Bramba said...

26 maggio al teatro di Varese

Maurizio Pratelli said...

il 26 maggio. Intanto vieni a festeggiare san patricio con gli hothouse a cantù?

SigurRos82 said...

Se Ry Cooder ci mette il naso...beh, già quello è garanzia di qualità ;)

La donna di 92 anni è la immensa Chavela Vargas :)

laura said...

chavela vargas è IL mio mito, da almeno trent'anni.
potevo perdermela in quest'ultima perla?

kaapi carla said...

Oh, è una settimana che lo sto ascoltando...Mi fa ballare dentro e fuori,se non riesco a star ferma e tanto meno con le emozioni , dentro.

Ormai, lo so vengo qui, leggo. Riconosco insieme ad un titolo, un nome, lo scavo dietro le parole, la terra che si accumula e riprende forma, riconosco l'aria che cerca spazio nel suono e lo trasporta? Sì.

Ed allora, appena posso vado alla fnac, cerco il cd e ed fatta! Torno a casa e ri-comincio. Cambia magari qualcosa ma l'essenziale no, entra e centra.
Bisogna che mi di una regolata con 'ste spese , se fosse mai possibile, fra un cd e l'altro...

Grazie, se ci mettiamo a ringraziare vinco io !
:-)
kc
(scusa il commento prolisso ;-)

Can't help falling in love with you

Morire sulla tazza del gabinetto non è esattamente una morte da re. Morire perché da giorni non riesci ad evacuare, e lo sforzo è tale da pr...