Saturday, July 03, 2010

Just kids

Poiché l’arte canta di Dio, e a Lui appartiene in ultima istanza
Patti Smith



è veramente un fenomeno strano che tutti gli artisti, poeti, musicisti, pittori, siano materialmente degli infelici, anche quelli felici.

ciò riporta a galla l’eterno problema: la vita è tutta visibile da noi, oppure ne conosciamo prima della morte solo un emisfero?

dichiaro di non saperne assolutamente nulla, ma la vista delle stelle mi fa sempre sognare, come pure mi fanno pensare i puntini neri che rappresentano carte geografiche città e villaggi.


Vincent Van Gogh

2 comments:

lillo said...

vero e bello, tutti e due le citazioni e anche quello che dice nick cave qui di fianco.

kaapi carla said...

Mentre leggo il post affiora.

amore mio
voltati dall'altra parte e fai
quello che Vincent non ti avrebbe detto mai
quello che Vicent
quello che Vincent non ti insegnerebbe mai
quello che Vincent non permetterebbe mai
quello che Vincent non regolerebbe mai
stasera.

E il fiore non pesa quando divento fiore,puntino della mappa, che la vita mi ha segnato dentro, alla quale appartengo. Ogni passo va a scoprire questo di-segno: una sorpresa, una gioia, una fatica, una storia.

ieri ho ritrovato Wanda, Zia acquisita, schiacciata dal un dolore immenso di un perdita incomprensibile: ricama mazzi di fiore senza nessuna traccia sulla stoffa. La fa fiorire, a poco a poco, punto dopo punto, nasconp distese fiorite ondeggianti.

E lei diventa fiore. Vive e muore. Vive, anche se tra le lacrime, le spuntano sorrisi . Quando non ricama racconta storie, E le ascolta. Trasmette gioia. amore. Chissà se lo sa.
Quei fiori potrebbero anche essere stelle, e lo sono sul rovescio della toffa (o della pagina)
Quelle lacrime sono un fiume, prima o poi, arriveranno all'Oceano.

Continuiamo così Vites, ad ascoltare e a trasmettere. Un intreccio di storie, come una ghirlanda, un abbraccio infinito.
E chissenefega delle distinzioni e delle contrapposizioni. Grazie.

E,naturalmente, grazie anche a Francesco D.G.!

:-)
kaa

Can't help falling in love with you

Morire sulla tazza del gabinetto non è esattamente una morte da re. Morire perché da giorni non riesci ad evacuare, e lo sforzo è tale da pr...