Monday, March 09, 2009

God is in the house



(From the upcoming dvd Live in London)

6 comments:

silvano said...

Non ci sono aggettivi che lo possano descrivere. Mi viene in mente "infinito" e poi mi accorgo che mi è venuto in mente non nell'accezione di aggettivo ma di sostantivo e che sto pensando all'infinito di Leopardi...
e mi sovvien l'eterno,
e le morte stagioni, e la presente
e viva, e il suon di lei...
ciao.

Maurizio Pratelli said...

Si ma nella tua! Da me non è venuto, altrimenti al concerto di Miano mi portava a sberle.
I'll stand before the Lord of Song
with nothing on my tongue but.... Hallelujah

Paolinetta said...

Appena tornata dalla Liguria trovo questa bellissima musica! Grazie grazie grazie. P

laura said...

ci sono emozioni che non si possono descrivere. forse neanche comprare in dvd. però ci proverò. grazie

Ragman said...

tanta e' la gioia di rivedere quelle due gnocche delle webb sisters.. :)

ma vederlo cantare e pregare su certi versi, come riporta maurizio, e' anche meglio
rag

renzo cozzani said...

...visto a Lucca questa estate, memorabile...

Canzoni della buona speranza

E ci sono state le lacrime e c’è stata una stella cadente che ha attraversato il cielo aprendosi in due. E ci sono state preghiere e c’è sta...